Evitare gli sprechi si può, basta avere piccoli e semplici accorgimenti.

Oggi l’attenzione è rivolta ai giornali. Si, con l’era di internet i giornali non se la passano bene, diciamo che le case editrici hanno visto tempi migliori. Ma c’è chi ancora preferisce la carta ad uno schermo, pensiamo poi ai volantini delle offerte che ci ritroviamo sotto casa, alle riviste che una volta lette restano li a prendere solo polvere.

Una volta letti che si fa? Si buttano? Assolutamente NO.

La carta da giornale è ideale per la pulizia della casa e non inquina.

Passare una spugna inumidita con acqua tiepida sui vetri e poi asciugare le goccioline con un foglio di carta da giornale vi eviterà antiestetici aloni e di strofinare molto, infatti basteranno pochi minuti per un vetro splendente.

In alternativa si può inumidire il foglio di giornale in aceto bianco e passare direttamente alla pulizia del vetro. Quest’ultimo è un metodo efficace anche per pulire l’acciaio e lucidarlo e per gli utensili da cucina.

Tutto ciò permetterà di evitare l’acquisto di prodotti specifici per la pulizia dei vetri e quindi diminuire l’inquinamento ambientale. Otteniamo un ottimo risultato semplicemente con dell’acqua e/o aceto e un giornale che una volta letto va a finire nella pattumiera.

Ovviamente l’uso dei giornali in casa è soggetto alla creatività personale, possono essere usati per conservare le scarpe e oggetti vari, creare originali ed economici pacchi regalo e, se avete bambini, creare omini, quadretti da gioco in modo da impegnarli senza lasciarli davanti ad uno schermo ma contribuendo alla loro immaginazione.

 

 

 

 

 

Leave a Reply