Le donne amano prendersi cura del proprio viso e del proprio corpo. Amano truccarsi e rendersi più belle.

Dopo una bella serata con il proprio compagno o un’uscita con gli amici la parte più noiosa è proprio quella in cui dobbiamo struccarci, eliminare ogni prodotto utilizzato sul viso e lasciare che la nostra pelle respiri tutta la notte.

Andando al supermercato possiamo osservare tantissimi prodotti per eliminare il trucco: dai detergenti, tonici, schiume alle salviette. Negli ultimi tempi grande successo ha avuto la vendita dell’acqua micellare, un prodotto dalla formulazione semplice, adatta per ogni tipo di pelle e sopratutto veloce.

Il successo dell’acqua micellare è appunto la velocità, in pochi minuti eliminiamo ogni traccia di trucco senza stare li a strofinare e in più, non è necessario risciacquare il viso.

Altro aspetto importante è la semplicità. Viene chiamata “acqua micellare” perché è un detergente a base di acqua, contenente molecole che si uniscono a formare delle strutture dette “micelle“, ovvero delle piccole palline che attirano lo “sporco” del nostro viso e lo inglobano al loro interno. Questa reazione ci permette di non strofinare sul viso con il dischetto di cotone, evitando così di stressare la pelle e di facilitare la perdita di tono.

Può essere utilizzata mattina e sera per la pulizia quotidiana del viso ed eventualmente prepararlo a ricevere altri trattamenti. La sua formula a base acquosa lo rende ideale perché non è necessario risciacquarlo in quanto non contiene agenti schiumogeni.

Quello che poco si sa è che non è un prodotto di ultima generazione, infatti è in commercio dalla fine degli anni ’80. Si tratta di un prodotto professionale non accessibile a tutti, utilizzato soprattutto nei Backstage delle sfilate di moda durante le quali è richiesto un cambio look veloce.

Grazie ad internet ed ai nuovi mezzi di comunicazione questo prodotto ha registrato un incremento delle vendite. Oggi è diventato possibile acquistare l’acqua micellare a prezzi veramente bassi e non solo, se ne trovano in commercio per tutti i tipi di pelle. Alla formulazione di base vengono aggiunti ulteriori ingredienti per migliorare l’idratazione nei casi di pelle sensibile e secca e limitare l’effetto “lucido” per le pelli miste o grasse.

L’acqua micellare in poco tempo ha conquistato tutti ma nonostante i suoi benefici, primo tra tutti quello di non interferire con lo strato più superficiale della pelle, bisogna fare massima attenzione nel leggere l’INCI ed imparare a distinguere i prodotti realmente biologici da quelli dermatologici o comunque contenenti petrolati e ingredienti affini che bene non fanno alla nostra pelle.

 

 

 

 

Leave a Reply