Si sa d’estate si preferiscono i cibi freddi a quelli caldi.

Per questo motivo ho deciso di preparare un bel piatto di pasta ma freddo, come se fosse un’insalata di riso.

In molti storceranno il naso ma vi sfido a provarla e non ve ne pentirete!

Tra l’altro è molto semplice da preparare e potete aumentare le dosi conservandola in frigo per un massimo di due giorni, in modo da non dover stare sempre dietro ai fornelli.

Vediamo insieme come preparare la pasta al “fresco”.

 

 

Ingredienti: 

 

500 g di pasta formato corto

200g di zucchine

200g di fagiolini

2 peperoni dolci

formaggio grattugiato q.b.

200g di mozzarella fresca

pomodorini q.b.

olio extravergine d’oliva q.b.

origano q.b.

prezzemolo q.b.

basilico q.b.

 

 

Preparazione:

 

Iniziamo con il pulire le zucchine e tagliarle a cubetti non molto grandi, sbollentiamo il tutto in acqua salata e per preservarne il colore le lasciamo raffreddare in acqua e ghiaccio. Procediamo allo stesso modo con i fagiolini.

Tagliamo i peperoni a tocchetti e a seconda del vostro gusto possono essere sbollentati o lasciati crudi.

In una capiente pentola con acqua salata procediamo con la cottura della pasta, possibilmente di formato corto (penne, fusilli, mezze maniche..). Scoliamo la pasta al dente e passiamolo sotto l’acqua corrente.

In una pirofila poniamo la pasta, le verdure, la mozzarella tagliata a cubetti e aggiungiamo olio extra vergine d’oliva quanto basta e l’origano. Profumiamo il tutto con il basilico, prezzemolo e pomodorini precedentemente tagliati fini e con il formaggio grattugiato.

Mescolate e mescolate!

Lasciate riposare in frigo coperta da pellicola da un minimo di mezz’ora a un massimo di due ore.

Per gustarla al meglio togliete la vostra pasta al fresco almeno un quarto d’ora prima del pranzo o della cena.

 

 

 

E.. buon appetito! 

 

 

 

Leave a Reply